Al via il countdown per le celebrazioni del centenario de La Lucente SpA: un ricco calendario di eventi e iniziative all’insegna di futuro e sostenibilità

Cent’anni nel facility management al servizio della comunità: un secolo di storia, di progresso, di capacità di innovazione, nell’ottica del miglioramento continuo, dell’adeguamento alle emergenze del tempo presente e a un mercato in rapidissima evoluzione.

Con l’accensione dell’Albero Lucente in Piazza Umberto I a Bari, città sede dell’headquarter della società, prevista per l’8 dicembre alle 18:00 alla presenza di istituzioni, stampa e autorità, (confermata la presenza dell’Assessora alla Cultura Ines Pierucci), La Lucente SpA darà simbolicamente il via al waiting for 2022, anno in cui ricorreranno le celebrazioni del centenario della sua fondazione.

Numerose le iniziative programmate per l’anno che verrà, patrocinate da Confindustria Bari e Bat e tutte nel solco della Responsabilità Sociale d’Impresa, rinnovando i valori che caratterizzano La Lucente fin dalla propria nascita: essere al servizio della collettività, coniugando elevati standard operativi, etica d’impresa e sostenibilità.

“Celebrare insieme queste festività, nel pieno rispetto delle dovute precauzioni anti-covid, sarà l’occasione per avviare un ricco calendario di eventi, che si dipaneranno per tutto il 2022, – sottolinea Angelo Volpe, CEO de La Lucente SpA – pensati per immaginare insieme le città del futuro, più sicura, sostenibile e pulita: l’eredità che dobbiamo consegnare alle future generazioni.”

L’azienda barese ha donato alla sua città d’origine un albero di Natale dell’altezza di 14 metri, con 20.000 led a luce calda, ribattezzato l’Albero Lucente. L’installazione illuminerà il Villaggio di Babbo Natale, all’interno del quale prenderanno avvio, dall’8 dicembre al 6 gennaio, eventi spettacolari a tema e attività laboratoriali e di animazione per i più piccoli, il futuro della nostra società e del nostro Pianeta.

Tra le attività, spicca l’iniziativa promossa da La Lucente SpA e che coinvolgerà i bimbi dai 3 agli 8 anni nel segno di riciclo e dell’economia circolare: 8 laboratori creativi come “Libri Fatti a Mano”, “Costruiamo una stella di Natale”, “Maschere Fantasiose”, nel corso dei quali i più piccoli saranno chiamati, attraverso il gioco e la manipolazione, a fare esperienza della seconda vita che può essere donata agli oggetti e ai materiali di scarto di tutti i giorni.

Senza sostenibilità non c’è futuro, e proprio il futuro sarà il tema centrale del percorso di iniziative che celebreranno il centenario de La Lucente Spa: festival,workshop, mostre, spettacoli e dibattiti aperti al pubblico e alle scuole, con ospiti di richiamo nazionale e internazionale nell’ambito della divulgazione scientifica, dell’ambientalismo e dell’arte. E ancora, partnership e borse di studio per enti di formazione, azioni di guerrilla gardening, green graffiti e riqualificazione urbana a testimoniare ancora una volta il profondo legame de La Lucente Spa con la comunità e il territorio e l’attenzione alla sempre più diffusa sensibilità dei cittadini nei confronti della sostenibilità e della tutela dell’ambiente.

Nel solco di questa prospettiva, l’azienda pubblicherà il suo primo integrated report che si avvarrà di standard e indicatori internazionali, fissando un nuovo punto di partenza verso scenari futuri sempre più sfidanti, nell’ottica della sostenibilità.

Inoltre, per le celebrazioni del primo secolo di ininterrotta attività, lo storico logo de La Lucente SpA è stato oggetto di un restyling conservativo in chiave celebrativa, a testimonianza del dinamismo che nel corso del tempo ha caratterizzato questa avventura imprenditoriale: cent’ anni di storia con radici profonde nel passato e “uno sguardo dritto e aperto nel futuro”.

La Lucente SpA è leader in Italia nel cleaning e integrated facility management. Conta 3000 dipendenti e a far data dal 1922 è al servizio della collettività, nel rispetto di valori che la contraddistinguono nel panorama nazionale: rispetto dell’ambiente, massima attenzione alle normative a tutela della sicurezza del pubblico e degli operatori, costante aggiornamento delle competenze e delle tecniche utilizzate. Nel 2022 la società celebrerà il secolo d’ininterrotta attività.